Allevamento pecore
Guida all'allevamento perfetto

Come sappiamo le pecore vengono allevate in gregge, lo spazio necessario per le attività che vanno dal pascolo estivo alla produzione del fieno per l’inverno, è di circa 1000 m quadrati per ogni pecora. Chiaramente è necessaria la presenza di un rifugio ben strutturato soprattutto per l’inverno; nel periodo dei pascoli temporanei, comunque è sempre necessaria una struttura di protezione.

Come allevare le pecore


La cura degli animali dalla tosatura al taglio delle unghie ecc. può essere effettuata nella stalla stessa, oppure dentro delle staccionate.

L’allevamento delle pecore può essere protetto da recinzioni che possono andare da quelle più forti metalliche, a quelle elettriche, con i fili ben tesi a protezione degli animali. Le pecore sono animali che dal punto di vista alimentare non hanno particolari esigenze, erba e fieno coprono il loro fabbisogno energetico. Anche se per le madri che allevano i piccoli è meglio aggiungere dei mangimi specifici. Inoltre, gli animali apprezzano molto questi mangimi. L’acqua deve essere sempre fresca e pulita, inoltre gli animali devono avere sempre la possibilità di accedere all’assunzione di sali minerali, con varie modalità.

La tosatura delle pecore


Vengono tosate generalmente in Primavera, se gli animali trascorrono l’inverno nella stalla, dovranno essere tosate anche in Autunno. Il taglio delle unghie va fatto dalle 3 alle 5 volte l’anno, chiaramente può dipendere dal terreno, dalla dieta alimentare e dalla predisposizione del singolo animale. La tosatura generalmente viene fatta da professionisti. Sempre più spesso l’allevamento di pecore si svolge nello stesso pascolo, aumentando la possibilità di trasmissione dei parassiti, quindi possono comparire sintomi come, smagrimento dell’animale, diarrea, tosse ecc.

Un modo per prevenire questo problema è l’utilizzo di più pascoli alternandoli. Altrimenti si dovrà intervenire successivamente, dopo la comparsa degli eventi infettivi, nelle modalità richieste.

Allevamento e gravidanza degli animali


Le aziende allevatrici devono essere registrate nella banca dati sul traffico degli animali (BDTA). Per allevare delle pecore ed avere un piccolo gregge è necessario frequentare dei corsi di formazione per avere le competenze necessarie.

Per la riproduzione, chiaramente gli animali devono essere sani rispettando le peculiarità della razza di riferimento. Le femmine devono essere ben nutrite e sverminate, aiutate con alimenti integrati specifici per la gravidanza, per dargli più energia nella fase di crescita dell’agnello.
Nelle razze tradizionali, le femmine possono essere gravide in tutto l’anno, la gravidanza dura 5 mesi. Se gli agnelli nascono quando gli animali sono al pascolo, occorre una protezione per i nuovi nati, soprattutto per la notte. Quando sono al chiuso si portano le madri in una parte della stalla come fanno naturalmente quando si allontanano dal gregge per partorire. Quando le pecore devono allattare i loro piccoli è necessario che abbiano quantità di acqua a sufficienza per tutto il giorno per produrre il latte necessario per il nuovo nato.

Vuoi Informazioni?
Invia adesso la tua richiesta.
info@tavernadelpecorino.it