Miele al tartufo
Come usarlo e come abbinarlo

Il miele al tartufo è una prelibatezza unica. Potresti stupirti per l’abbinamento fra la dolcezza del miele e il gusto deciso del tartufo, ma il connubio, ti garantiamo, è stupefacente e, a sua volta, si presta a tantissimi abbinamenti, tutti interessanti e stuzzicanti.

Scopriamo insieme come usare e come abbinare il miele al tartufo nelle più diverse declinazioni.

Il miele al tartufo può essere abbinato con sicuro successo a piatti a base di pasta, di carne e ai formaggi, sia freschi che stagionati – Caprino, Ricotta, Fontina, Asiago, Parmigiano Reggiano, Castelmagno, Pecorino e Gorgonzola i migliori da accostare al suo gusto unico; è perfetto anche con i salumi, con il lardo e con le uova sode; è ottimo, naturalmente, con i dolci – dà carattere e personalità a dolci dal gusto delicato come i tradizionali ciambelloni – e con il gelato – da provare con le creme.

È, quindi, un ingrediente che si presta alla preparazione di innumerevoli piatti, dagli antipasti, ai primi, ai secondi, ai panini, ai piatti freddi e ai dolci.

Ecco qualche interessante spunto per abbinare il miele al tartufo.

Miele al tartufo con la pasta


Prova questa semplicissima ricetta: fusilli con ricotta, pancetta e miele al tartufo.
La realizzazione è facile e veloce: rosola in padella la pancetta, aggiungi la ricotta e, in ultimo, i fusilli cotti e scolati – se il composto dovesse essere troppo asciutto basta aggiungere un cucchiaio di acqua di cottura della pasta. Impiatta cospargendo il tutto con abbondante miele al tartufo.

Miele al tartufo con la carne


Il miele al tartufo è ottimo per valorizzare una tartare. In che modo? Condisci la tartare con un filo di olio extravergine di oliva, alcune foglioline di timo fresco, un pizzico di sale e di pepe e, in ultimo, un filo di miele al tartufo.

Miele al tartufo con i formaggi


La proposta più semplice è quella del tagliere: prepara un tagliere di formaggi scegliendo fra quelli che abbiamo citato in precedenza, creando un mix equilibrato fra freschi e stagionati e servi assieme ad una ciotolina di miele al tartufo.

Ma vogliamo darti anche una piccola ricetta per rendere più interessante un antipasto o un aperitivo: dei cestini con pecorino, pere, noci e miele al tartufo. È facilissimo da preparare. Ti servirà un rotolo di pasta sfoglia o pasta brisée con cui foderare degli stampini precedentemente imburrati; riempili poi con il pecorino tagliato a cubetti, le pere a pezzetti piccoli e qualche noce tritata; cospargi con un filo di miele al tartufo, inforna a 180°C e fai cuocere per circa 15 minuti.

Vuoi Informazioni?
Invia adesso la tua richiesta.
info@tavernadelpecorino.it