I vini della Val d'Orcia
Tra più famosi e meno famosi conosciamoli insieme

La Val d’Orcia un territorio ricchissimo dal punto di vista della produzione vitivinicola, così tanto da essere conosciuto in tutto il mondo non solo per la bellezza dei suoi paesaggi, ma anche e soprattutto per la grande concentrazione di prodotti vitivinicoli di grande qualità. I vini della Val d’Orcia sono in prevalenza rossi e raggiungono il culmine della loro tradizione a Montalcino, dove la terra e l’umo sono legati da millenni. Vediamo adesso nello specifico quali sono i vini della Val d’Orcia, che meglio rappresentano la tradizione del loro territorio di origine.

Il brunello di Montalcino uno dei vini più famosi della Val d’Orcia:


Il vino più famoso e importante della Val d’Orcia è un vino rosso fatto di solo Sangiovese e coltivato a Montalcino, dove viene affinato in botte di rovere e in bottiglia per 4 anni. Prima del Brunello pochissimi vini francesi erano riusciti ad imporsi stabilmente sul mercato mondiale, questo perché la grande qualità del Brunello di Montalcino è proprio quella di essere riuscito ad imporsi senza mai cambiare le sue caratteristiche principali, è il mercato che si è adattato alla sua grande qualità e non il contrario.

Il Moscadello di Montalcino Doc:
Un vino questo precedente al Brunello infatti, lo stesso Plinio il Vecchio nella sua monumentale opera Naturalis Historia descrive accuratamente il vitigno del "moscato dorato", chiamandolo uva apiana, poiché data la sua dolcezza le api ne sono ghiotte. Passarono gli anni ma questo vino mantenne stabilmente incontrastato la sua posizione di rilievo nella società del tempo.
Fino ad arrivare al XIX secolo, quando le moscadellaje di Montalcino furono colpite da una strana malattia detta mal bianco e la catastrofe fu inevitabile. A questa malattia seguirono la Peronospera e la Fillossera nel 1888 che segnarono la sua fine. Il moscadello oggi viene prodotto in piccolissime quantità e viene bevuto solamente nelle grandi occasioni.

Il Rosso di Montalcino:
Il rosso di Montalcino ottenne nel 1983 la DOC Dal Sangiovese non si ottengono soltanto vini di carattere, severi e longevi (Brunello) proprio perché destinati a durare negli anni, ma da vigne più giovani, o diversamente esposte, si raggiungono vini immediati, piacevoli e freschi (Rosso). Un vino questo sicuramente meno impegnativo del Brunello immesso sul mercato grazie all’astuzia dei produttori del Brunello, che per non lasciare la produzione bloccata ogni 4 anni, decisero di produrre un vino che non necessitasse di invecchiamento e pronto ad essere bevuto fin da subito e grazie alla loro bravura, riuscirono a creare un altro prodotto conosciuto e apprezzato adesso in tutto il mondo.

Sant’Antimo DOC:
La Doc del S. Antimo è considerata dagli esperti del settore, una delle DOC più innovative dell’intero panorama vinicolo italiano. Dal Sangiovese non si ottengono soltanto vini di carattere, severi e longevi (Brunello) proprio perché destinati a durare negli anni, ma da vigne più giovani, o diversamente esposte, si raggiungono vini immediati, piacevoli e freschi (Rosso).

Vino DOC Orcia:
Questo vino nato neo 2000 viene prodotto in 13 comuni Buonconvento, Castiglione d’Orcia, Pienza, Radicofani, San Giovanni d’Asso, San Quirico d’Orcia, Trequanda e parte dei comuni di Abbadia San Salvatore, Chianciano Terme, Montalcino, San Casciano dei Bagni, Sarteano e Torrita di Siena

Conclusione:
Adesso che conosci un po’ di più i vini della Val d’Orcia, non ti resta che assaggiare anche gli altri prodotti che questo territorio ha da offrirci. Se non sai da dove cominciare ti basterà visitare il catalogo della Taverna del Pecorino e lasciarti trasportare dai sapori e dai profumi della tradizione Toscana. All’interno del catalogo online troverai non solo formaggi e salumi di grande qualità, ma anche confetture, marmellate, sughi e spezie, per non parlare della sezione dedicata alle confezioni, dove ti proponiamo dei cesti creati per soddisfare le esigenze e i gusti di ognuno di voi. Cosa stai aspettando la Taverna del Pecorino ti aspetta.



PRANZO DI PASQUA:


PRANZO DI PASQUA


4 RICETTE TOSCANE SELEZIONATE
PER VOI

Vuoi Informazioni?
Invia adesso la tua richiesta.
info@tavernadelpecorino.it